16 Formidabili Benefici Del Cilantro O Coriandolo

I benefici per la salute del coriandolo includono il suo uso nel trattamento dell’infiammazione della pelle, degli alti livelli di colesterolo, la diarrea, le ulcere della bocca, l’anemia, l’indigestione, i disturbi mestruali, il vaiolo, la congiuntivite, i disturbi della pelle e i disturbi dello zucchero nel sangue, essendo nel contempo benefico per la cura degli occhi.

Il coriandolo, comunemente noto come Dhania nel subcontinente indiano e come cilantro in America e in alcune parti d’Europa, è una pianta ampiamente utilizzata in tutto il mondo come condimento, guarnizione o decorazione di piatti culinari. Il suo nome scientifico è Coriandrum sativum L. Le sue foglie e i suoi frutti hanno un aroma riconoscibile e piacevole, e sono comunemente utilizzati crudi o secchi come ingredienti culinari.

Valore Nutrizionale Del Coriandolo

I suoi usi globali nella preparazione del cibo sono solo la punta dell’iceberg. Molti non sanno che il coriandolo è ricco di potenziali benefici per la salute che la maggior parte delle persone perde completamente quando butta nella spazzatura questo elemento di guarnizione dopo aver mangiato il pasto. Ha undici componenti di oli essenziali, sei tipi di acidi (tra cui l’acido ascorbico, meglio noto come vitamina C), minerali e vitamine, aventi ciascuno un certo numero di proprietà benefiche. Un elenco più completo è riportato qui di seguito.

Coriander11

Benefici Per La Salute Del Coriandolo

Infiammazione cutanea: L’eucaliptolo, uno degli 11 componenti degli oli essenziali, e l’acido linoleico sono entrambi presenti nel coriandolo e possiedono proprietà antireumatiche e antiartritiche. Essi contribuiscono a ridurre il gonfiore causato da queste due patologie. È anche efficace, in una certa misura, per altre tipologie di gonfiore, come quello dovuto al malfunzionamento dei reni o all’anemia, perché alcuni dei componenti del coriandolo facilitano la minzione e il rilascio dell’acqua in eccesso dal corpo. La riduzione dell’infiammazione della pelle può portare ad una migliore funzionalità, una riduzione del disagio ed un miglioramento dell’aspetto della pelle.

Patologie della cute: Le proprietà disinfettanti, disintossicanti, antisettiche, antimicotiche e antiossidanti del coriandolo sono ideali per il trattamento dei disturbi della pelle come eczema, secchezza e infezioni fungine.

Bassi livelli di colesterolo: Alcuni degli acidi presenti nel coriandolo, come acido linoleico, acido oleico, acido palmitico, acido stearico e acido ascorbico (vitamina C), sono molto efficaci nel ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Essi riducono anche il livello di deposizione di colesterolo cattivo (LDL) lungo le pareti interne delle arterie e delle vene, che può portare a gravi problemi cardiovascolari come arteriosclerosi, attacchi di cuore e ictus. Anche più importante, il coriandolo aiuta ad aumentare i livelli di colesterolo sano (HDL), che funziona come una linea preventiva di difesa contro un certo numero di pericolose patologie.

Diarrea: Alcuni dei componenti degli oli essenziali che si trovano nel coriandolo, come borneolo e linalolo, aiutano la digestione, il corretto funzionamento del fegato e l’adesione dell’intestino, e aiutano anche a ridurre la diarrea. Il coriandolo è anche utile per curare la diarrea causata da azioni microbiche e fungine, in quanto componenti come eucaliptolo, borneolo, limonene, alfa-pinene e beta-fellandrene hanno effetti antibatterici.

Il coriandolo è anche sempre più popolare come mezzo per prevenire la nausea, il vomito e altri disturbi dello stomaco. La sua ricchezza di composti bioattivi comporta che nuovi benefici per la salute vengano continuamente scoperti in questa pianta così potente.

Oltre a questi aspetti salutari per lo stomaco, le foglie di coriandolo fresco sono ottimi antipasti per preparare l’intestino ad un pasto abbondante.

Pressione sanguigna: Il consumo di coriandolo ha dimostrato ridurre positivamente la pressione del sangue in molti pazienti che soffrivano di ipertensione. L’interazione di ioni calcio e recettori colinergici, dei neurotrasmettitori del sistema nervoso centrale e periferico, più comunemente noti come acetilcolina, rilassa la tensione dei vasi sanguigni, riducendo così le probabilità di una serie di disturbi cardiovascolari, compresi infarti e ictus.

Ulcere della bocca: Il citronellolo, un componente degli oli essenziali nel coriandolo, è un ottimo antisettico. Inoltre gli altri componenti hanno effetti antimicrobici e di guarigione che prevengono il peggioramento di ferite e ulcere nella bocca. Essi contribuiscono ad accelerare il processo di guarigione delle ulcere e rinfrescano anche l’alito. Anche se non è comunemente usato nei prodotti tradizionali, il coriandolo è spesso impiegato come componente antisettico nei dentifrici completamente naturali. Infatti, prima dell’invenzione del dentifricio, le persone masticavano semi di coriandolo per ridurre l’alito cattivo!

Anemia: Ha un alto contenuto di ferro, che aiuta direttamente le persone che soffrono di anemia. Un basso contenuto di ferro nel sangue può provocare difficoltà a respirare, palpitazioni cardiache, estrema stanchezza e una diminuzione delle funzioni cognitive. Il ferro beneficia anche le funzioni proprie di altri organi, aumenta l’energia e la forza e promuove la salute delle ossa.

Proprietà antiallergiche: Diversi studi hanno dimostrato che il coriandolo ha proprietà antistaminiche che possono ridurre il disagio legato ad allergie stagionali e alla febbre da fieno (rinite). L’olio di coriandolo può anche essere utilizzato per ridurre le reazioni allergiche al contatto con piante, insetti, cibo, e altre sostanze che possono causare reazioni allergiche sulla pelle o quando consumate. Internamente può scongiurare anafilassi, orticaria e il pericoloso gonfiore della gola e delle ghiandole. Non è mai una cattiva idea quella di proteggersi contro le reazioni allergiche, in particolare perché è difficile sapere a che cosa si potrebbe essere allergici finché non vi si trova in contatto la prima volta!

Protezione contro la salmonella: La salmonella è una delle cause più pericolose delle malattie alimentari nel mondo, perciò qualsiasi modo naturale per proteggersi da essa è molto importante. Il coriandolo ha livelli insolitamente alti di dodecanale, un composto naturale che è due volte più potente dell’antibiotico utilizzato come trattamento principale per malattie da salmonella. Aggiungendo il coriandolo alla dieta, si può proteggere il corpo da malattie terribilmente scomode, e persino fatali, causate da questo batterio mortale. Il coriandolo si trova comunemente in salse per insaporire, perciò conditeci le patatine e proteggetevi da intossicazioni alimentari, il modo più comune di descrivere gli effetti della salmonella.

Salute delle ossa: Essendo una ricca fonte di calcio, il coriandolo è di grande valore per le persone che vogliono proteggere l’integrità delle loro ossa. Il calcio e altri minerali essenziali presenti nel coriandolo sono parti integranti della ricrescita e della durata ossea, nonché della prevenzione della degradazione dell’osso così comunemente associata a malattie debilitanti come l’osteoporosi. L’aggiunta di anche solo una piccola quantità di coriandolo alla dieta può aiutare a mantenere le ossa sane e forti per gli anni a venire. Il calcio è particolarmente presente nelle foglie centrali del coriandolo, quindi puntate a quella parte della pianta se la salute delle ossa è il vostro obiettivo!

Digestione: Il coriandolo, grazie al ricco aroma dei suoi oli essenziali, aiuta nella corretta secrezione di enzimi e succhi digestivi nello stomaco, stimolando la digestione e il movimento peristaltico. È anche utile nel trattamento di disturbi alimentari come l’anoressia. Oltre al piacevole aroma di coriandolo, ha certe proprietà stimolanti, derivanti dai minerali e neurotrasmettitori che vengono stimolati quando il coriandolo viene ingerito. Degli studi hanno dimostrato che la dispepsia (indigestione) viene ridotta se il coriandolo viene regolarmente aggiunto alla dieta. Per i bambini piccoli, che hanno una maggiore probabilità di sviluppare coliche addominali rispetto agli adulti, piccole quantità di coriandolo nella dieta possono eliminare il problema velocemente!

Vaiolo: Gli oli essenziali del coriandolo sono ricchi di componenti e acidi antimicrobici, antiossidanti, antinfettivi e disintossicanti. La presenza di vitamina C e ferro rafforza anche il sistema immunitario. Queste proprietà aiutano a prevenire e curare il vaiolo, possono anche ridurre il dolore e hanno un effetto calmante sui pazienti affetti da vaiolo. Nelle aree del mondo dove ancora si verificano epidemie di vaiolo, degli studi hanno dimostrato che enormi quantità di vitamina C hanno avuto un deciso effetto curativo sul vaiolo in centinaia di casi diversi.

Disturbi mestruali: Il coriandolo è uno stimolante naturale e regola la corretta secrezione delle ghiandole endocrine; questo impatto ormonale aiuta a regolare correttamente i cicli mestruali e riduce il dolore associato al mestruo nelle donne.

Cura degli occhi: Il coriandolo è ricco, nei suoi oli essenziali, di antiossidanti, vitamina A, vitamina C e minerali come il fosforo, che prevengono i disturbi della vista, la degenerazione maculare e riducono lo sforzo e lo stress sugli occhi. Nelle foglie è presente anche il beta-carotene, che previene una serie di altre malattie che colpiscono l’occhio e può anche invertire gli effetti della degradazione della vista nei pazienti anziani.

Congiuntivite: Come discusso in precedenza, il coriandolo è un ottimo disinfettante e ha proprietà antimicrobiche che proteggono gli occhi da malattie contagiose come la congiuntivite. L’olio di coriandolo è una delle componenti fondamentali di un certo numero di prodotti per la cura degli occhi.

Glicemia e diabete: Grazie agli effetti stimolanti del coriandolo sulle ghiandole endocrine, la secrezione di insulina da parte del pancreas viene aumentata, il che incrementa di conseguenza il livello di insulina nel sangue. Essa regola la corretta assimilazione e l’assorbimento degli zuccheri e il conseguente abbassamento del livello di zucchero nel sangue. Questa proprietà è estremamente utile per i pazienti che soffrono di diabete e altre patologie correlate, al fine di ridurre le probabilità di pericolosi picchi e cali di zucchero nel sangue, e per garantire il normale svolgimento di altre funzioni metaboliche.

Altri vantaggi: Il coriandolo aiuta nella cura di ulcere, infiammazione e spasmi, protegge il fegato e ha proprietà espettoranti. È antitumorale, anticonvulsivante, antistaminico e ipnotico. Si pensa sia un afrodisiaco naturale e tradizionalmente è stato ampiamente utilizzato in determinate combinazioni con altre erbe per aumentare la libido.

Parole di avvertimento: Ci sono pochissimi pericoli associati con il coriandolo ma, come per quasi tutti gli alimenti, c’è qualche rischio di reazione allergica ad esso e in alcuni casi può essere irritante per la pelle. Uno degli effetti collaterali più insoliti, lamentato da alcuni pazienti, è la sensibilità alla luce del sole e una maggiore sensibilità alle scottature solari dovuta ad un’assunzione eccessiva di coriandolo, che potrebbe in seguito portare a cancro della pelle nel lungo termine.

Le donne in gravidanza non devono assumere coriandolo finché non si hanno risultati di ricerche più estese, anche se alcune donne hanno sostenuto che aumenta la produzione di latte materno. È meglio essere prudenti, perciò parlate con un medico prima di aggiungere il coriandolo alla vostra dieta, e prestate attenzione alla risposta del vostro corpo!

Riferimento
  1. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1610-0387.2008.06704.x/abstract
  2. http://www.google.com/patents?id=tAOCAAAAEBAJ
  3. http://www.jeb.co.in/journal_issues/200801_jan08/paper_08.pdf
  4. http://opensiuc.lib.siu.edu/ebl/vol2009/iss5/4/
  5. http://www.scopemed.org/?jft=11&ft=11-1292220305
  6. http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S037887410800696X
  7. http://www.banglajol.info/index.php/JBS/article/viewArticle/457
  8. http://www.scopemed.org/?jft=11&ft=11-1292220305
  9. http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0308814611016293
  10. http://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/jf0354186
  11. http://jxb.oxfordjournals.org/content/60/1/227.short
  12. http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S037887410800696X
  13. http://www.apocpcontrol.org/paper_file/issue_abs/Volume5_No3/Dursun%20Esuyok.pdf
  14. http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0308814699001132

What do you think?

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Download our App