8 Incredibili Benefici Dell’Olio Di Semi Di Ricino

I benefici per la salute dell’olio di semi di ricino includono il sollievo da reumatismi, disturbi mestruali e stitichezza. Aiuta inoltre con la cura del cavo orale, l’adeguato allattamento, il controllo delle nascite, la cura dei capelli e la cura della pelle.

Fino a mezzo secolo fa, l’olio di ricino è stato un vero incubo per molti bambini e c’erano in effetti buoni motivi per quella avversione. È stato ampiamente utilizzato come purgante e, curiosamente, come una medicina contro quasi tutte le malattie nei bambini e negli anziani. Queste eventuali malattie andavano da tosse, raffreddore e febbre a costipazione, indigestione, ingestione di qualsiasi materiale tossico, vermi piatti e vermi tondi, malattie della pelle e una serie di altri disturbi. L’idea alla base di tale trattamento era che i malfunzionamenti dello stomaco fossero la radice di tutti i problemi. Così, ogni volta che si aveva un problema, si riteneva necessaria una pulizia approfondita del sistema digestivo perché il problema scomparisse. Ma l’olio di ricino è tristemente noto anche per altre ragioni.

Un tempo era utilizzato per avvelenare e persino uccidere le persone. Quando somministrato a dosaggi contenuti induce nausea, vomito, malessere e diarrea. Non è un prodotto molto sano o nutriente ed è per questo che ha trovato maggiore impiego nelle industrie che in ambito alimentare. Tutti i suoi usi medicinali sono per lo più dovuti alle sue proprietà germicide, tossiche, purgative e disinfettanti.

L’olio di ricino è l’olio insapore ed inodore che viene estratto dai semi della pianta di ricino, che è scientificamente nota come Ricinus Communis.

Benefici Per La Salute Dell’Olio Di Semi Di Ricino

Diamo uno sguardo a ciò che questo potente olio può fare per noi; i benefici per la salute dell’olio di ricino sono i seguenti:Castor essential oil

Reumatismi: L’acido ricinoleico, acido oleico, acido linoleico e altri acidi grassi che si trovano nell’olio di ricino sono molto efficaci nel trattamento di reumatismi, artrite e gotta. Essi penetrano facilmente attraverso la pelle. L’olio di ricino è spesso mescolato con altri farmaci per i reumatismi per facilitare la loro penetrazione e per migliorarne gli effetti.

Controllo Delle Nascite: L’olio di semi di ricino contiene una tossina chiamata ricina (una proteina) che, se somministrata in dosaggi molto bassi, agisce come una sostanza germicida. Grazie a questa proprietà, viene utilizzato anche come spermicida in gel spermicidi e lozioni. Se somministrato a donne in gravidanza a dosaggi più alti, può anche causare aborti. Tuttavia questa seconda modalità di controllo delle nascite può essere fatale anche per la madre e non è mai consigliata.

Disturbi Mestruali: L’acido ricinoleico, presente nell’olio di ricino, è emmenagogo per natura e aiuta a sbloccare le mestruazioni in caso di ritardo, dolore, o mestruazioni bloccate. Aiuta anche ad alleviare il dolore durante le mestruazioni.

Cura Della Pelle: L’olio di semi di ricino contiene acido undecilenico che, grazie alle sue proprietà germicide e disinfettanti, è utile per il trattamento di malattie e ulcere della pelle, in particolare quelle causate da infezioni batteriche o fungine.

Stitichezza: L’olio di semi di ricino è comunemente utilizzato come lassativo (o meglio purgante). È quindi un trattamento molto efficace per casi estremi di costipazione, per i quali i lassativi non funzionano.

Allattamento: La maggior parte delle sostanze che sono considerate emmenagoghe sono anche galattogene per natura, il che significa che stimolano la secrezione di latte. L’olio di ricino fa anche questo. Oltre a facilitare e migliorare il flusso del latte, aumenta anche la quantità di latte grazie alla presenza di acidi grassi nell’olio. Tuttavia la sua forma compressa a freddo dovrebbe essere assunta a basse dosi per evitare eventuali effetti negativi sul bambino.

Cura Dei Capelli: Le proprietà germicide, insetticide e fungicide di ricina e acido ricinoleico, presenti nell’olio di ricino, proteggono il cuoio capelluto e i capelli da infezioni microbiche e fungine, le due cause principali della perdita di capelli. Inoltre gli acidi grassi nell’olio nutrono i capelli e prevengono la secchezza del cuoio capelluto, trattenendo l’umidità.

Altri Vantaggi: È usato come efficace lassativo. L’acido ricinoleico ha una natura antinfiammatoria. L’olio di ricino è anche utilizzato in farmaci per pazienti sieropositivi, dato che composti come l’acido ricinoleico e la ricina hanno effetti germicidi e antivirali. L’olio di ricino è altresì utilizzato su ustioni e ferite per proteggerli dalle infezioni.

Dove acquistare l’olio di ricino?

L’olio di ricino può essere acquistato nell’occidente presso la maggior parte dei negozi di alimentari e negozi di articoli per la casa, tra cui superstore come Target e corner stores come Walgreens. Essendo una sostanza multiuso, parti differenti della popolazione desiderano olio di ricino per diverse applicazioni e disturbi della salute. È possibile acquistare olio di ricino nella maggior parte dei negozi ci cibo salutare, negozi di specialità cosmetiche e distributori di medicine alternative.

Come usare l’olio di ricino?

È possibile utilizzare il ricino in diversi modi, a seconda di quali problemi di salute dovete fronteggiare. L’olio di ricino può essere consumato in piccole quantità come lassativo e come mezzo per rivestire lo stomaco in caso di nausea o vomito cronico. Molte persone scelgono di usare l’olio di ricino per via topica, sia sulla pelle che sui capelli, al fine di aumentarne la lucentezza e la brillantezza. Questo olio ha anche proprietà antibatteriche, per cui è spesso usato sulle ferite per accelerare la guarigione e prevenire le infezioni.

Quanto olio di ricino utilizzare per indurre il travaglio?

Ci si deve sempre consultare con un medico prima di intraprendere una terapia alternativa, in particolare con sostanze come l’olio di ricino, ma se si ottiene il via libera dal proprio medico è possibile utilizzare circa 4 cucchiai di tonico, considerati appropriati per indurre le doglie. Per le donne in gravidanza, si pensa che l’olio di ricino possa aiutare in caso di stitichezza, dato che è spesso usato come lassativo.

Quali sono i vantaggi dell’olio di ricino nero giamaicano?

L’olio di ricino nero giamaicano è principalmente conosciuto per il suo impatto sulla crescita dei capelli. Se si sta cominciando a sperimentare perdita di capelli, o se si ha l’impressione che i capelli siano radi, si può applicare localmente olio di ricino nero giamaicano e farli tornare alla normalità in pochissimo tempo.

Che cosa fa l’olio di ricino?

L’olio di ricino fa un certo numero di cose, sia internamente che esternamente. Per uso interno sono necessarie solo piccole quantità; si può ricoprire lo stomaco, contribuendo a risolvere nausea e vomito, e usarlo anche come lassativo, essendo di aiuto con la stitichezza. Esternamente l’olio di ricino è in grado di migliorare l’aspetto e la salute della pelle, stimolare la crescita dei capelli, ridurre l’infiammazione e proteggere il sistema immunitario contro le infezioni batteriche.

Da dove viene l’olio di ricino?

Spremendo i semi della pianta di ricino, si può estrarre questo importante e prezioso olio vegetale. Queste piante, che hanno nome scientifico Ricinus communis, si trovano in tutto il mondo e sono piuttosto resistenti, rendendo l’olio di ricino un olio relativamente poco costoso e di facile accesso. Questo significa che molte persone sono in grado di godere dei numerosi benefici dell’olio di ricino!

Come produrre l’olio di ricino?

L’estrazione di olio di ricino è un processo lungo e complesso, ed è potenzialmente pericoloso, quindi è generalmente consigliato di acquistare l’olio di ricino da un venditore affidabile, piuttosto che tentare di produrre il proprio. Inoltre la manipolazione dei semi della pianta di ricino può essere pericolosa, perché essi contengono piccole tracce della sostanza chimica nota come ricina.

L’olio di ricino è sicuro?

Se si è incinta e si cerca di indurre il travaglio, l’olio di ricino può essere sicuro, ma se consumato in quantità eccessive può indurre il travaglio in anticipo. A volte si possono formare foruncoli sulla pelle quando esposta all’olio di ricino e la concentrazione di sostanze chimiche nell’olio di ricino lo rende pericoloso in quantità eccessive.

L’olio di ricino fa bene alla pelle?

L’olio di ricino è molto utile per la pelle, e questa applicazione topica è anche considerata l’uso più sicuro di quest’olio, dal momento che non si ingerisce. È noto come un efficace rimedio per l’acne e può anche curare l’eczema e altri problemi di infiammazione cronica. Dal momento che è benefico per il sistema immunitario e possiede proprietà antibatteriche, è anche ottimo per mantenere la pelle sana, ed è comunemente usato come misura preventiva.

Che cos’è il ricino?

L’olio di semi di ricino è un olio vegetale derivato dal processo di spremitura ed estrazione della pianta del ricino. I suoi semi sono ricchi di trigliceridi, il che è parte di ciò che li rende così preziosi, ma contengono anche piccole quantità di una tossina chiamata ricina, che è potenzialmente letale in quantità concentrate o eccessive. Tuttavia i benefici, in molti casi, superano questo rischio.

Come si usa l’olio di ricino per la pelle?

È possibile utilizzare l’olio di ricino per la pelle in diversi modi. Se soffrite di irritazione o infiammazione, pulite e lavate accuratamente il viso con acqua tiepida, contribuendo ad aprire i pori. Quindi applicate un leggero strato di olio di ricino sulla pelle o mescolatelo con un olio vettore, cosa spesso più semplice. Alcuni dei migliori oli vettore sono quello di oliva, di mandorle e di cocco. Potete utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto nell’olio per le aree irritate più piccole.

L’olio di ricino è sicuro per gli occhi?

Sì, l’olio di ricino è sicuro per gli occhi, ma ci sono particolari preparazioni di olio di ricino che sono diluiti abbastanza per essere sicuro. Non si deve usare lo stesso tipo di olio di ricino che viene utilizzato per impacchi o per il bagno. Se si ha l’olio di ricino per occhi, è possibile utilizzare questo olio antinfiammatorio per curare la cataratta e alleviare i sintomi di secchezza oculare, nonché prevenire le infezioni agli occhi e sbarazzarsi di quelle antiestetiche borse sotto gli occhi.

 

Riferimento
  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10631825
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5015816/

What do you think?

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Download our App