Benefici Del Grano Saraceno Per La Salute

Il grano saraceno è una fonte vegetale molto utile che da una vasta gamma di benefici per la salute, tra cui una riduzione della pressione sanguigna, la prevenzione di alcuni tipi di cancro, la gestione del diabete, una migliore digestione, il miglioramento dei livelli di colesterolo, la potenziatore del sistema immunitario, l’eliminazione dei calcoli biliari, la protezione da attacchi di asma, e sollievo dalla costipazione e altri problemi intestinali. Questi benefici possono in gran parte essere attribuiti alla impressionante serie di proteine, minerali, antiossidanti e composti aromatici che si trovano nel grano saraceno.

Nonostante il nome, il grano saraceno in realtà non è legato al grano, né è un’erba. In realtà è legato al rabarbaro, e la parte che la gente mangia in realtà è meglio classificata come un seme di frutto che proviene dalla pianta del grano saraceno, comunemente chiamata anche pianta del grano di faggio. Esso ne deriva il suo nome perché viene spesso utilizzato nello stesso modo del grano, nonostante il fatto che è privo di glutine ed è per questo che è salito a tale importanza negli ultimi anni, a causa della maggiore consapevolezza e agli investimenti per sostenere le allergie al glutine e le persone con malattia celiaca.

Il grano saraceno in realtà appartiene alla famiglia delle piante Polygonaceae ed  originariamente si pensava che si fosse sviluppato nel sud-est asiatico, per poi diffondersi gradualmente in tutto il continente asiatico nel corso degli ultimi 8.000 anni. C’è un’altra variante della specie della pianta che si trova in Himalaya.

È ancora ampiamente coltivato in Russia, Cina, e Ucraina, ma gli Stati Uniti, che una volta coltivavano grandi quantità di grano saraceno, hanno smesso di farlo con l’arrivo dei fertilizzanti azotati, che sono migliori per la coltivazione del grano. Detto questo, il grano saraceno ha qualità di gran lunga più vantaggiose rispetto al grano, che è il motivo per cui così tante persone scelgono questa deliziosa alternativa ai cereali tradizionali! Alcuni dei più noti e celebrati benefici del grano saraceno per la salute sono illustrati di seguito.

Benefici Del Grano Saraceno Per La Salute

Prevenzione Del Cancro: studi recenti sulla fibra alimentare acquisita dal frutto hanno dimostrato i suoi potenti effetti anti-cancerogeni, principalmente sullo sviluppo e sulla metastasi delle cellule del cancro al seno nelle donne in postmenopausa. Lo studio più eclatante ha dimostrato che c’è stata una riduzione del 50% della frequenza del cancro al seno nelle donne che hanno consumato regolarmente la quantità raccomandata di fibra alimentare quotidiana. Ci sono anche lignani vegetali nel grano saraceno che vengono convertiti nel nostro stomaco in lignani animali. I lignani animali sono parte integrante nella difesa contro il cancro al seno e contro altri tumori di natura ormonale.

L’altro beneficio principale del grano saraceno contro il cancro si riferisce al cancro del colon, e come ci si potrebbe aspettare, è per una ragione simile a quella descritta nell’esempio precedente. La fibra è conosciuta come uno dei modi migliori per ridurre la probabilità di ammalarsi di cancro del colon, perché aiuta a mantenere il tratto intestinale pulito, privo di radicali liberi, e generalmente un funzionamento sano. Anche altri tipi di cancro possono beneficiare dall’impatto del grano saraceno e della fibra, ma più ricerche sono necessarie al riguardo. Una sola tazza di grano saraceno ha più del 20% della quantità giornaliera raccomandata di fibre, e ha pochissime calorie.

buckwheatSalute Cardiovascolare: Una delle qualità più importanti del grano saraceno sono i suoi alti livelli di fitonutrienti, in particolare i flavonoidi. Questi composti importanti estendono la funzionalità della vitamina C e agiscono come antiossidanti all’interno del corpo, cercando ed eliminando i radicali liberi pericolosi, i sottoprodotti chimici del metabolismo cellulare che sono la causa di malattie come il cancro e le malattie cardiache. La rutina, uno dei più importanti flavonoidi che si trovano nel grano saraceno, in realtà riduce la quantità di colesterolo LDL nel sangue, e previene la coagulazione delle piastrine, che può portare ad arteriosclerosi, infarto e ictus. La rutina aumenta anche il livello del colesterolo HDL (buono), che riduce ulteriormente la probabilità di malattie cardiovascolari.

La rutina viene comunemente estratta dalle foglie del grano saraceno e aggiunta ai farmaci contro la pressione sanguigna alta in quanto agisce come vasodilatatore che aumenta il flusso di sangue e, ancora una volta, riduce le possibilità di sviluppare vari tipi di malattie cardiache o ictus perché il sangue non coagula facilmente all’interno delle arterie e vasi sanguigni aperti, dove può scorrere liberamente.

Gestione Del Diabete: Le persone con diabete che non hanno familiarità con il grano saraceno ora hanno un altro strumento per la complessa e costante gestione di tale malattia. L’alto livello di fibra alimentare del grano saraceno è sicuramente uno dei motivi per cui aiuta i pazienti diabetici, perché abbassa in modo significativo la quantità di zucchero nel sangue, e lo fa molto velocemente e, a volte in appena 1-2 ore. Il grano saraceno è stato dimostrato avere un effetto più forte su questo che la farina di frumento.

Questo effetto ipoglicemizzante del sangue deriva dalla presenza di un composto chiamato chiro-inositolo, che si trova nel grano saraceno. Questo è in realtà un messaggero secondario di vitale importanza per la trasduzione del segnale dell’insulina. In sostanza, il chiro-inositolo imita l’aspetto e la funzionalità chimica dell’insulina e li rende più sensibili alla presenza dell’insulina. Questo si è dimostrato molto utile per i pazienti che hanno il diabete di tipo 1, e sono in corso ulteriori ricerche su altri tipi di diabete. Inoltre, il grano saraceno, insieme ad altri tipi di cereali integrali è una grande fonte di magnesio, che è una parte essenziale dei quasi 300 enzimi nel corpo umano, comprese quelli che riguardano l’uso da parte del corpo del glucosio e la formazione e il rilascio di insulina. Alti livelli di magnesio sono stati associati ad un ridotto rischio di diabete di tipo 2, quindi il grano saraceno ne copre entrambi i tipi principali!

Digestione: In termini di coadiuvanti della digestione, il grano saraceno è una delle piante migliori che ci sono! Il grano saraceno ha un alto livello di fibre, che aiutano il transito intestinale, contribuendo a spostare il cibo attraverso il tubo digerente, e stimolando il movimento peristaltico, aiutano la contrazione muscolare degli intestini. Le fibre possono anche aiutare a mantenere coerente il transito intestinale, e ridurre la probabilità di problemi gastrointestinali più gravi, persino il cancro gastrico e del colon. Può anche contribuire a ridurre la sindrome dell’intestino irritabile e la diarrea in alcuni pazienti. In secondo luogo, la sua grande quantità di fibre contro l’impatto calorico effettivo lo rende un alimento che non è necessario limitare in termini di quantità. Non ci sarà nessun motivo di preoccuparsi dal momento che il grano saraceno agisce anche come soppressore dell’appetito, e riduce le possibilità di eccedere col cibo. Il consumo regolare di pasti ha come risultato un transito intestinale regolare, e la salute generale dell’apparato digerente.

Salute Del Sistema Immunitario: Il grano saraceno ha una lunga lista di attributi, e il suo impatto sul sistema immunitario è uno dei più importanti! Abbiamo menzionato l’importanza nel combattere i radicali liberi nel tentativo di proteggere il corpo da una varietà di malattie, e il grano saraceno ha componenti antiossidanti che sono eccellenti a trovare ed eliminare i radicali liberi, quali tocoferoli, acidi fenolici, selenio e flavonoidi. Tutti questi composti si trovano in alte concentrazioni nell’estratto di semi di grano saraceno, di gran lunga superiore a quello di altri grani o semi comparabili. Essi aumentano l’attività di altri antiossidanti come la vitamina C e proteggono i sistemi degli organi dai radicali liberi, come ad esempio eliminando la presenza del colesterolo LDL, o legandosi ai siti dei recettori neuronali affinché i radicali liberi non lo facciano.

Bonus Di Proteine: Il grano saraceno è uno di quegli alimenti preziosi che contengono proteine di alta qualità, il che significa che ha tutti gli otto aminoacidi essenziali, tra cui la lisina. Le proteine di alta qualità sono di vitale importanza per una serie di diverse funzioni nel corpo, quindi gli alimenti contenenti proteine complete non solo sostituiscono la necessità di mangiare carne rossa (inestimabile per vegetariani e vegani), ma danno anche i vantaggi di quelle proteine in modo più veloce. Alcuni dei vantaggi che hanno le proteine complete sono la capacità di aiutare a perdere peso saziandovi in modo più veloce e sostituendo la necessità di carboidrati vuoti. Essi forniscono un aumento di energia extra e gli studi hanno dimostrato che aumentano le capacità cognitive. Infine, aiutano a rallentare la diminuzione naturale della forza e della massa muscolare, chiamata sarcopenia. Gli studi hanno dimostrato che le proteine complete aiutano le persone a rallentare drasticamente la perdita di tessuto osseo e massa muscolare, aumentando così la forza, la durabilità, e la resistenza durante l’attività fisica!

Salute Della Cistifellea: Il grano saraceno è ricco di fibra insolubile, di cui abbiamo già accennato, il che significa anche che diminuisce notevolmente le probabilità di sviluppare calcoli biliari! La fibra insolubile non solo aumenta il tempo di transito del cibo attraverso il tratto digerente, ma riduce anche la necessità di eccesso di secrezione di acidi biliari. Quando vengono creati troppi acidi biliari, le probabilità di sviluppare calcoli biliari è molto più alta, quindi un apporto costante di fibra insolubile nell’alimentazione può proteggere la vostro cistifellea! La maggior parte delle ricerche sono state finora fatte su animali, ma anche le prime ricerche sugli esseri umani hanno dimostrato una correlazione positiva.

Attacchi Di Asma: I livelli di magnesio e vitamina E del grano saraceno sono  abbastanza forti per sostenere l’affermazione che il grano saraceno protegge i bambini da sviluppare l’asma. Gli studi dimostrano che i bambini che non ricevono alti livelli di cereali o alimenti simili al grano hanno molte più probabilità di sviluppare l’asma, perché sono carenti di alcuni nutrienti anti-infiammatori, come la vitamina E e il magnesio.

Salute Delle Ossa: Il grano saraceno è ricco di selenio e zinco, che sono entrambi minerali traccia essenziali di cui il corpo ha bisogno per formare ossa forti e per continuare a rigenerare le ossa danneggiate o deteriorate con l’avanzare dell’età. Inoltre, il selenio contribuisce alla forza dei denti e delle unghie!

Anemia: il grano saraceno ha un alto contenuto di ferro, e questo elemento vitale è uno dei componenti chiave nella formazione dei globuli rossi. Una carenza di ferro può portare ad anemia, che è un problema di salute complesso caratterizzato da stanchezza, lentezza cognitiva, mal di testa, e anche altri, più gravi effetti collaterali. L’aggiunta di grano saraceno alla vostra alimentazione può eliminare le possibilità di sviluppare l’anemia e mantenere il sangue fluido!

 Alcune Parole Di Cautela: Siccome il grano saraceno non è un’alternativa largamente comune in alcune parti del mondo, è possibile che non l’abbiate mai incontrato prima, e che abbiate una allergia sconosciuta ad esso. Alcune persone possono sviluppare un’allergia al grano saraceno dopo un prolungato consumo. Parlate con il vostro medico prima di aggiungere eventuali nuovi alimenti nella vostra alimentazione in modo coerente, e siate consapevoli del fatto che il grano saraceno può sicuramente rappresentare un allergene per alcune persone. Le reazioni allergiche possono essere gravi, e vanno da un naso che cola e qualche disagio intestinale fino allo shock anafilattico e alla morte. Basta essere attenti, e rimanere in buona salute!

Riferimento
  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed?Db=pubmed&Cmd=ShowDetailView&TermToSearch=17764112&ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_RVDocSum
  2. http://jnci.oxfordjournals.org/content/82/8/650.short
  3. http://annals.org/article.aspx?articleid=709918
  4. http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJM200005113421903
  5. http://www.pnas.org/content/90/21/9988.short
  6. http://jamanetwork.com/journals/jamainternalmedicine/article-abstract/412391
  7. http://pediatrics.aappublications.org/content/96/5/997.short
  8. http://link.springer.com/article/10.1007/s11746-998-0099-3
  9. http://ajcn.nutrition.org/content/87/5/1551S.short
  10. http://thorax.bmj.com/content/61/12/1048.short
  11. http://books.google.com/books?id=jhAqhj5Jr54C
  12. http://aaccipublications.aaccnet.org/doi/abs/10.1094/CCHEM.2004.81.2.172

What do you think?

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Download our App