I Benefici Per La Salute Del Cumino

I benefici per la salute del cumino includono la capacità di essere d’aiuto per digestione, miglioramento dell’immunità e il trattamento di emorroidi, insonnia, disturbi respiratori, asma, bronchite, raffreddore comune, allattamento, anemia, disturbi della pelle, foruncoli e cancro. Molti di voi potrebbero ricordare di aver odiato, da bambini, quei curry e minestre che contenevano semi di cumino arrosto o fritti, perché somiglianti a piccoli insetti neri. Tuttavia, probabilmente vi piaceva il sapore. Così vostra madre potrebbe aver rimosso quegli ingredienti saporiti prima di servirvi il piatto. Quei semi erano cumino! Il cumino, scientificamente conosciuto come Cuminum Cyminum, appartiene alla famiglia delle Apiacee ed è largamente utilizzato nella cucina del subcontinente indiano e in altri Paesi asiatici, africani e latino-americani come condimento o spezia. Chi è del parere che le spezie siano un male per la salute dovrebbe sapere che il cumino può essere utile per alcune delle malattie più pericolose, ed è generalmente considerato uno stimolo per la salute globale. Esploriamo i suoi benefici per la salute nella sezione sottostante.

Benefici Per La Salute Del Cumino

I benefici per la salute del cumino includono:

Digestione: Il cumino è estremamente utile per la digestione e i problemi connessi. Già il semplice aroma del cumino, che deriva da un composto organico aromatico chiamato cuminaldeide, il componente principale del suo olio essenziale, attiva le ghiandole salivari nella bocca, facilitando la digestione primaria di cibo. Successivamente il timolo, un composto presente nel cumino, stimola le ghiandole che secernono acidi, bile ed enzimi responsabili per la completa digestione del cibo nello stomaco e nell’intestino. Il cumino è anche carminativo, il che significa che allevia da problemi di gas e, quindi, migliora la digestione e l’appetito. Grazie al suo contenuto di oli essenziali, magnesio e sodio, il cumino favorisce la digestione e dona anche sollievo per mal di stomaco quando assunto con acqua calda.

CuminseedsEmorroidi: La causa principale delle emorroidi è la stitichezza, accompagnata da infezioni della ferita nel tratto anale, causate a loro volta da costipazione. Il cumino, grazie al suo contenuto di fibra alimentare ed alle sue proprietà di carminativo, stimolante, antifungino ed antibatterico, agisce come un lassativo naturale in polvere. Queste caratteristiche sono dovute alla presenza di oli essenziali, principalmente cuminaldeide e alcune pirazine. L’aggiunta di cumino alla vostra dieta facilita anche la guarigione di infezioni o ferite nel sistema digestivo ed escretore e accelera la digestione. Ciò significa, sostanzialmente, che cancella tutti i sintomi e le cause di emorroidi, perciò ricordatevelo quando iniziate ad avvertire prurito!

Diabete: Anche se la ricerca è ancora in corso, studi preliminari suggeriscono che il cumino, oltre ad un certo numero di altre spezie, può essere molto efficace nella prevenzione del diabete, riducendo le possibilità di ipoglicemia. I test eseguiti su animali hanno mostrato un forte calo di ipoglicemia quando i semi di cumino sono stati aggiunti alla loro dieta, e hanno anche mostrato una diminuzione della glicosuria, che corrisponde ad una eccessiva presenza di glucosio nell’urina, con conseguente sviluppo di ipoglicemia e diabete. La sperimentazione umana è in corso, ma i primi risultati indicano che il cumino può essere uno strumento molto potente nella lotta contro il diabete!

Insonnia: Questa è una proprietà molto particolare del cumino. Esso è uno stimolante e un rilassante allo stesso tempo. Questa proprietà non può essere attribuita ad un singolo componente, così come l’insonnia non può essere attribuita ad una singola causa. Tuttavia, degli studi dimostrano che un’appropriata assunzione di vitamine (in particolare del complesso B) e la facilitazione della digestione aiutano a generare un sonno profondo. Il cumino è d’aiuto per entrambi questi fattori. Alcuni dei componenti dell’olio essenziale di cumino sono ipnotici in natura e hanno effetti tranquillanti, e ciò contribuisce a sua volta ad alleviare lo stress e l’ansia che provocano comunemente insonnia.

Disturbi respiratori, asma, bronchite: La presenza di caffeina (agente stimolante), e gli oli essenziali riccamente aromatici (disinfettanti) rendono il cumino un decongestionante ideale per chi soffre di disturbi respiratori come asma e bronchite. Esso agisce come un espettorante, nel senso che scioglie il catarro e il muco accumulati nelle vie respiratorie e rende più facile la loro eliminazione dal sistema attraverso starnuti o colpi di tosse e sputi. Eliminando quanto più muco e catarro possibile, può inibire la formazione di materiale aggiuntivo e aiutare a guarire la condizione iniziale che ha portato, in principio, alla loro formazione.

Raffreddore comune: Il comune raffreddore è un’infezione virale che colpisce il nostro corpo di frequente quando il nostro sistema immunitario si indebolisce e diventa vulnerabile. Anche in questo caso, gli oli essenziali presenti nel cumino agiscono come disinfettanti e aiutano a combattere le infezioni virali che possono causare il raffreddore. Il cumino sopprime anche lo sviluppo di tosse nel sistema respiratorio in quanto asciuga il muco in eccesso. Esso è ricco di ferro e contiene una notevole quantità di vitamina C, che sono essenziali per un sistema immunitario sano e per prevenire l’insorgenza di infezioni o il loro peggioramento. La vitamina C è un antiossidante naturale, perciò difende anche da altre infezioni e tossine, stimolando ulteriormente il sistema immunitario.

Allattamento: Il cumino è ricco di ferro e quindi molto indicato per le madri in allattamento, così come per le donne durante il ciclo mestruale o in stato di gravidanza, dal momento che il loro fabbisogno di ferro aumenta. Inoltre, viene attribuita al cumino la capacità di contribuire a facilitare e incrementare la produzione di latte nelle donne durante l’allattamento a causa della presenza di timolo. Il timolo tende ad aumentare le secrezioni dalle nostre ghiandole, tra cui il latte, che è una secrezione delle ghiandole mammarie. Gli effetti benefici del cumino, inoltre, aumentano se esso viene assunto con il miele. Il cumino contiene una notevole quantità di calcio (più di 900 mg per 100 grammi), che rappresenta oltre il 90% del nostro fabbisogno giornaliero di calcio. Il calcio è un importante componente del latte e anche per questo il cumino è molto utile per le madri in allattamento.

Anemia: Come detto precedentemente, il cumino è molto ricco di ferro (più di 66 mg in ogni 100 grammi, che è più di 5 volte il fabbisogno giornaliero di ferro per un adulto). Il ferro è il principale costituente di emoglobina nei globuli rossi del sangue. È l’emoglobina che trasferisce l’ossigeno (come ossido di ferro) alle cellule del corpo e la cui carenza provoca anemia. Quindi il cumino può essere un’aggiunta nutriente alla dieta quotidiana di persone anemiche per evitare i sintomi dell’anemia come stanchezza, ansia, problemi di funzionamento cognitivo e problemi digestivi.

Concentrazione e malfunzionamento cognitivo: L’alta quantità di ferro contenuta nel cumino porta ad un aumento della produzione di emoglobina e la conseguente prevenzione di anemia, ma questo miglioramento del flusso sanguigno ha anche altri vantaggi. Quando la circolazione del sangue è al top della forma, una adeguata quantità di ossigeno è in grado di raggiungere gli organi e il cervello, facendo sì che essi lavorino con performance ottimali. Quantità adeguate di ossigeno e ferro al cervello consentono migliori prestazioni cognitive e una diminuzione di disturbi cognitivi come il morbo di Alzheimer e la demenza. Per quanto riguarda gli altri organi, una maggiore ossigenazione aumenta l’efficienza e accelera il metabolismo, migliorando la salute generale, aumentando la forza e prevenendo i segni dell’invecchiamento.

Disturbi della pelle: Quasi tutti sanno che la vitamina E è utile per il mantenimento della pelle e la prevenzione dei sintomi dell’invecchiamento precoce. Mantiene la pelle giovane e luminosa. Questa vitamina è presente in abbondanza nel cumino. Gli oli essenziali presenti nel cumino hanno proprietà antifungine e disinfettanti. Ciò impedisce a qualsiasi infezione microbica e fungina di attaccare la cute. Non tutti i problemi della pelle derivano da disturbi o infezioni, alcuni di loro sono semplicemente segni di invecchiamento. La vitamina E agisce come antiossidante a questo proposito e combatte i radicali liberi che attaccano la pelle e generano segni di invecchiamento precoce come le rughe, macchie di età, e rilassamento cutaneo. Questa azione, combinata con le proprietà antibatteriche del cumino, genera pelle sana e bella che risente meno dei segni del tempo.

Foruncoli: I foruncoli sono gli sbocchi della rimozione di sostanze tossiche o estranee al corpo, come microbi. Perciò essi sono sintomi che indicano che una quantità elevata di sostanze tossiche si è accumulata nel corpo. In questo senso, il cumino può essere di grande aiuto. Coloro che utilizzano regolarmente il cumino mostrano una significativa riduzione nella comparsa di foruncoli, eruzioni cutanee, brufoli, e altri segni di eccessiva quantità di tossine. Componenti come la cuminaldeide, il timolo, e il fosforo sono ottimi agenti disintossicanti che aiutano nella rimozione regolare delle tossine dal corpo. Il modo più sano di eliminare le tossine è attraverso il sistema escretore, non attraverso foruncoli.

Sistema immunitario: Come discusso in precedenza, l’abbondanza di ferro, la presenza di oli essenziali, vitamina C e vitamina A nel cumino stimola il sistema immunitario in diversi modi. La vitamina C è uno dei più potenti antiossidanti che si trovano nel nostro corpo e stimola anche la funzione e l’attività dei globuli bianchi. Come antiossidante, la vitamina C combatte gli effetti dannosi dei radicali liberi, che sono pericolosi sottoprodotti del metabolismo cellulare. Essi vengono continuamente creati nel corpo e quindi devono essere costantemente eliminati. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi che portano a molte malattie tra cui, ma non solo, le malattie cardiovascolari e il cancro.

Cancro: Il cumino ha proprietà chemiopreventive e disintossicanti, e accelera la secrezione di enzimi disintossicante e antitumorali dalle ghiandole, allo stesso modo con cui agisce su altre secrezioni. Inoltre, esso contiene utili antiossidanti come la vitamina-C e vitamina-A nella sua composizione chimica, in aggiunta a oli essenziali. Oltre ad avere innumerevoli altri vantaggi, gli antiossidanti hanno proprietà antitumorali, e quelli che si trovano nel cumino sono particolarmente utili per la prevenzione del cancro al colon.

Altri vantaggi: Altro? Il cumino è anche utile nel trattamento coliche renali, cattiva memoria, dolorose punture di insetti. Con tutti questi vantaggi, come si potrebbe dire di no? Aggiungete del cumino alla vostra dieta il piu’ presto possibile!

Riferimento
  1. http://imsear.hellis.org/handle/123456789/135230
  2. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2621.2006.01417.x/abstract
  3. http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0308814608002483
  4. http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1043661802001317
  5. http://link.springer.com/chapter/10.1007/978-94-007-5653-3_3#page-1
  6. http://nopr.niscair.res.in/handle/123456789/7964
  7. http://informahealthcare.com/doi/abs/10.1080/J157v04n02_01
  8. http://nopr.niscair.res.in/handle/123456789/1009
  9. http://dx.doi.org/10.1016/j.ctcp.2006.09.002
  10. http://informahealthcare.com/doi/abs/10.3109/13880209.2010.541923
  11. http://informahealthcare.com/doi/abs/10.3109/13880200903283715
  12. http://link.springer.com/article/10.1007/BF02935922#page-1
  13. http://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1207/s15327914nc4702_10

What do you think?

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Download our App